30 nov 2016

NEWS EMONS


Il  mito prende voce. Gustosamente, Anna Foglietta legge Alice nel paese delle meraviglie e ci fa precipitare in un mondo a cui tutti, piccoli o grandi non importa, abbiamo sognato di appartenere. Quello che è certo, è che quella realtà al contrario appartiene al nostro immaginario, e non se ne andrà.  Perché Alice è la prima bambina della letteratura da cui tutte le altre discendono; capostipite di quelle ragazzine “in gamba” - dalla Dorothy del Mago di Oz a Pippi Calzelunghe - a cui avremmo sempre voluto assomigliare. Dopo Alice, non esisteranno più in letteratura soltanto malatine sfortunate, orfane dei genitori o vittime dei malvagi, e noi per questo, la ringrazieremo sempre. Forza, Alice!
 
Non ci sono regole certe, né punti di arrivo nel vasto mondo di sogno e avventura in cui precipita Alice. Là dove l’imprevedibilità regna sovrana, la bionda bambina di sette anni imparerà a destreggiarsi tra gli ordini bislacchi del Coniglio e gli strambi indovinelli del Cappellaio, tra una partita di croquet con la terribile Regina di Cuori e il tè matto della Lepre Marzolina.

SAVE THE DATE @piùlibri2016

 Alice, che ragazza! Con Anna Foglietta, Vanni Santoni e Flavia Gentili. 
sabato 10 dicembre ore 12, Caffè letterario, Palazzo dei Congressi Eur Roma
versione: integrale | collana: ragazzi | durata: 3h 3m | uscita: 1 dicembre



 
Eccola qua, Mary Poppins: praticamente perfetta sotto ogni aspetto. Proprio come lei, Paola Cortellesi. Mirabolante lettrice che abbiamo imparato ad amare prima con Jane Austen (Orgoglio e pregiudizio, Ragione e sentimento) poi con Alan Bennett (La sovrana lettrice, Nudi e crudi). Adesso Paola svolazza leggera tra le pagine di Pamela Lyndon Travers dando voce alla bambinaia più stramba ed adorabile di sempre. Si diverte da morire, e noi con lei.  

Quando Mary Poppins, sospinta dal Vento dell’Est, si posa davanti al numero 17 del Viale dei Ciliegi, tutto cambia nella vita della famiglia Banks. 
La più stravagante tra tutte le bambinaie, con i suoi guanti bianchi e la borsa magica che contiene persino un letto da campo, scivola leggera sul corrimano delle scale ed è pronta a incantare i bambini in avventure sorprendenti. E noi, come Giovanna e Michele, non possiamo che sospirare: “Mary Poppins, non ci lascerai mai, vero?”.
versione: integrale | collana: ragazzi | durata: 4h 24m | uscita: 1 dicembre

17 nov 2016

FONDAZIONE LIA LIBRI ITALIANI ACCESSIBILI

Istituto dei Ciechi di Milano, via Vivaio 7 (Metro rossa M1, Palestro)
Sabato 19 novembre, 10.30
Leggere con mani e voce – con Gianni Biondillo, Antonio Manzini e Michela Murgia
Introduce Riccardo Cavallero
In collaborazione con Istituto dei Ciechi di Milano

Una nuova esperienza di lettura coinvolgente e inaspettata: il Reading al buio, in cui Gianni Biondillo, Antonio Manzini e Michela Murgia si alterneranno con i lettori non vedenti Elisabetta Corradin e Manuele Bravi nella lettura di alcuni brani dei loro libri Come sugli alberi le foglie (Guanda, 2016), Orfani bianchi (Chiarelettere, 2016) e Chirù (Einaudi, 2016), rendendo le parole le vere protagoniste dell’incontro.
I brani delle opere, resi accessibili da Fondazione LIA grazie alla collaborazione con le case editrici associate, verranno letti con diverse modalità: su carta, tablet e smartphone, usando il Braille cartaceo o digitale, la sintesi vocale o l’ingrandimento dei caratteri. Per il pubblico sarà l’occasione per leggere non solo con gli occhi e sperimentare un nuovo approccio alle storie.
“Il Reading al buio è il biglietto da visita di Fondazione LIA perché ci permette di raccontare al pubblico storie che appassionano per come sono lette oltre che per ciò che narrano, creando emozioni oltre ogni barriera: è questa è la nostra idea di accessibilità e inclusione” dice Cristina Mussinelli, Segretario Generale di Fondazione LIA.
“Mentre sono particolarmente onorato che l’Istituto ospiti ancora una volta l’iniziativa, sottolineo che il Braille, oltre a veicolare un rapporto intimo con la lettura e al di là delle innovazioni tecnologiche, rimane lo strumento principe che permette ai ciechi una completa crescita culturale” dice Rodolfo Masto, Commissario straordinario dell’Istituto dei Ciechi di Milano.
In contemporanea i bambini dai 6 anni in su, in gruppi da 12, potranno essere protagonisti di uno dei tre percorsi laboratoriali di 30 minuti dal titolo “Il codice Braille: un viaggio alla scoperta dell’alfabeto tattile”. I partecipanti entreranno nel vivo del liguaggio Braille e, sotto forma di gioco, potranno scoprire che anche dei puntini organizzati in uno spazio definito hanno un significato comprensibile e condivisibile con i loro coetanei non vedenti.

In chiusura, alle 12.00, dimostrazione di come le tecnologie aiutano le persone con disabilità visive a leggere i testi digitali accessibili e una visita guidata al museo storico di L. Braille.
Registrazioni:
segreteria@fondazionelia.org
 
Laboratorio Formentini per l’Editoria, via Formentini 10 (Metro verde M2, Lanza)
Martedì 22 novembre – ore 10.30
Reading al buio con Cecilia Randall 
Nell’ambito del programma per le scuole aderenti all’iniziativa, martedì 22 novembre si terrà alle 10.30 presso il Laboratorio Formentini per l’Editoria il Reading al buio con i ragazzi delle scuole superiori con Cecilia Randall, che si alternerà alla lettura di alcuni brani di Hyperversum Next (Giunti, 2016) con il lettore ipovedente Antonino Cotroneo.
 
Giovedì 24 novembre – ore 10.30
Reading al buio con Giuseppe Festa Nell’ambito del programma per le scuole aderenti all’iniziativa, giovedì 24 novembre si terrà alle 10.30 presso il Laboratorio Formentini per l’Editoria il Reading al buio con i ragazzi delle scuole medie con Giuseppe Festa, che si alternerà alla lettura di alcuni brani di La luna è dei lupi (Salani, 2016) con il lettore ipovedente Antonino Cotroneo.
 
Fondazione LIA – Libri Italiani Accessibili
www.fondazionelia.org
segreteria@fondazionelia.org
Tel. 02 89280808
@FondazioneLIA

16 nov 2016

NEWS MONDADORI


22 NOVEMBRE

Barcellona, fine anni '50. Daniel Sempere non è più il ragazzino che abbiamo conosciuto tra i cunicoli del Cimitero dei Libri Dimenticati, alla scoperta del volume che gli avrebbe cambiato la vita. Il mistero della morte di sua madre Isabella ha aperto una voragine nella sua anima, un abisso dal quale la moglie Bea e il fedele amico Fermín stanno cercando di salvarlo.
Proprio quando Daniel crede di essere arrivato a un passo dalla soluzione dell'enigma, un complotto ancora più oscuro e misterioso di quello che avrebbe potuto immaginare si estende fino a lui dalle viscere del Regime.
È in quel momento che fa la sua comparsa Alicia Gris, un'anima emersa dalle ombre della guerra, per condurre Daniel al cuore delle tenebre e aiutarlo a svelare la storia segreta della sua famiglia, anche se il prezzo da pagare sarà altissimo.

Dodici anni dopo L'ombra del vento, Carlos Ruiz Zafón torna con un'opera monumentale per portare a compimento la serie del Cimitero dei Libri Dimenticati.
Il Labirinto degli Spiriti è un romanzo inebriante, fatto di passioni, intrighi e avventure. Attraverso queste pagine ci troveremo di nuovo a camminare per stradine lugubri avvolte nel mistero, tra la Barcellona reale e il suo rovescio, un riflesso maledetto della città. E arriveremo finalmente a scoprire il gran finale della saga, che qui raggiunge l'apice della sua intensità e al tempo stesso celebra, maestosamente, il mondo dei libri, l'arte di raccontare storie e il legame magico che si stabilisce tra la letteratura e la vita.

14 nov 2016

NEWS RIZZOLI


24 NOVEMBRE

Henry Page ha 17 anni e non si è mai innamorato. Paradossalmente, la colpa è del suo inguaribile romantici­smo: Henry è da sempre così aggrappa­ to al sogno del Grande Amore da non aver lasciato spazio alle cotte che da anni elettrizzano le vite dei suoi amici. Non è una scena da film nemmeno il primo incontro con Grace Town: Grace cammina con il bastone, porta vesti­ ti da ragazzo troppo grandi per lei, ha sempre lo sguardo basso. Complice il giornale della scuola, Henry se la ritro­ va vicina di scrivania, e presto preci­ pita nella rete gravitazionale di Grace, che più conosce, e più diventa un mi­ stero. Grace ha ovviamente qualcosa di spezzato e questo non fa che attira­ re Henry, convinto di poterle ridona­ re quel sorriso che fino a pochi mesi prima la accompagnava ovunque. Ma forse il Grande Amore è più amaro di quanto i romantici credano.

NEWS








Titolo: I miei KISSAutore: Alessandro Tozzi
Editore:
Informazione alternativa Soc. Coop
Progetto grafico e impaginazione:
RaffoArt Communication
Ideazione Copertina:
Sergio Raffo
Cartine, Illustrazioni e Disegni interni:
Isabella Ferrante
Fotografie interne:
Alessandro Tozzi e Nicola Ciccarone
Costo:
€ 8,90
Pagine:
100
Pubblicazione:
Dicembre 2016


Fine anni '70.

Il rock psichedelico e rivoluzionario dei Beatles e dei Rolling Stone lascia spazio al nuovo glam rock che avanza e con esso le nuove star del rock 'n' roll. Stiamo parlando dei KISS, la band che fulmina sin dal primo accordo di chitarra il nostro protagonista: Ale.
Ale aveva appena 10 anni nel 1979 e da allora i KISS sono diventati la sua ossessione.
I miei KISS” è il racconto di un folle viaggio attraverso gli anni fino ai giorni nostri all'inseguimento di una delle band rock più famose e provocatorie del globo.
Ma come si diventa fan dei KISS nel 1979? Dove si reperiscono le notizie per andare all'inseguimento dei propri idoli? Dove si comprano i biglietti per i concerti dall'altra parte dell'oceano? Come si fa a non farsi lasciare dalla fidanzata storica -che poi il protagonista sposerà- quando parte per le trasferte dei KISS?
Il libro “I miei KISS” nasce dall'esperienza vissuta in prima persona di Ale, il protagonista, nonché autore del libro, all'inseguimento dei KISS, la band americana che più di ogni altra è riuscita a creare un mito tra rock ed entertainment, a caccia di rarissimi cimeli conquistati a suon di chilometri in giro per il mondo, tra tenacia e perseveranza, quando ancora internet non era nato e di conseguenza quasi estremamente irraggiungibili. Ma non per il nostro Ale.
Ale e la sua combriccola di KISSomani (in)seguono le orme dei propri beniamini collezionando ritagli di giornali, pianificando tour in giro per il mondo, raccogliendo cimeli e firme per creare un proprio museo personale, attraversando l'oceano pur di non perdersi un solo concerto, acquistando però i biglietti dei concerti nelle grandi arene del rock'n'roll internazionali in una stradina di periferia di Roma, a notte fonda, da una cabina telefonica, muniti di buste piene di gettoni e successivamente da schede telefoniche.
Come si diventa fan dei KISS se non inseguendoli nella loro “follia” nei ruggenti anni '80? Lo scopriremo attraverso le vicende personali di Ale, il reale protagonista di questa avvincente storia, ricordando ogni piccolo aneddoto all'inseguimento dei KISS, quando ancora non vi era internet, non vi erano smartphone, né Facebook per raccogliere notizie o trovare altri “pazzi” fans e neppure Whatsapp per darsi appuntamento, una volta che ci si trovava.
Il libro è corredato da fotografie scattate dall'autore e dall'amico di sempre Nicola Ciccarone in giro per il mondo all'inseguimento dei KISS, delle prefazioni di alcuni dei suoi più stretti amici e fan dei KISS, ovvero Nicola Ciccarone, Emanuele Lo Porto e Barbara Caserta, nonché di cartine geografiche e conteggio chilometri dei viaggi effettuati da Ale & Co.
Arricchiscono il volume cartine, disegni ed illustrazioni di Isabella Ferrante, nonché l'identiKISS realizzato da Sara Di Carlo, per un simpatico test riservato ai fans.
Il libro è preceduto da quattro spot con protagonisti delle action figures dei KISS, con le voci di Alessandro Tozzi (Paul Stanley), Emanuele Lo Porto (Gene Simmons), Andy Touch (Ace Frehley) e Nicola Ciccarone (Peter Criss). Le animazioni sono a cura di Alessandro Tozzi ed Isabella Ferrante, mentre i testi dei dialoghi sono a cura dello stesso Tozzi. I video sono stati realizzati dallo studio fotografico Reportace.
Il libro è in vendita nelle edicole del Nord Italia, comprese le città di Firenze e Roma, a partire dal 5 Dicembre 2016, al prezzo di 8,90 Euro. Il volume è edito da Coop.va Informazione Alternativa.

EVENTI E PRESENTAZIONI
Giovedì 8 Dicembre 2016 dalle ore 19:00 ci sarà la prima di una serie di presentazioni alle quali ci farebbe piacere averti come ospite. La serata si svolgerà presso il Pride Pub (Via Enea 15/B, zona San Giovanni - Roma) e prevede la presentazione del libro in presenza dell'autore, mentre dopo le 21:00 ci sarà un live unplugged della cover band dei KISS, ovvero i Dressed to Kiss, che durerà circa 30 minuti.
Il secondo appuntamento è per Sabato 10 Dicembre dalle ore 16:30 presso il negozio di dischi Pink Moon Records (Via Pacinotti 5, zona Piazzale della Radio/Marconi – Roma), con presentazione del libro in presenza dell'autore, disponibile fino alle ore 19:00 per incontri con il pubblico, KISSomani ed eventuali interviste.

SINOSSI
E' il 1979 quando Ale ascolta per la prima volta una canzone dei KISS. Si pensava fosse una esplosione temporanea, un innamoramento di un bambino, ed invece inizia una vera e propria caccia ai KISS.
La passione per i KISS “costringe” Ale all'inseguimento delle sue amate rockstar in giro per il mondo, incontrando nuovi amici, collezionando cimeli e ragazze, tra avventure ed aneddoti divertenti, raccontando la sua storia fino ai giorni nostri e fino alla fine di quelli dei KISS.
Se mai ci sarà una fine per la mitica rock band.

NOTA DELL'AUTORE
Questo volume nasce da una serie di esigenze dell’autore.
Innanzitutto mettere per iscritto circostanze ed emozioni prima che sia troppo tardi, quando l’età avanzata potrebbe compromettere i ricordi.
Poi condividere le emozioni stesse con coloro che proprio sul momento le hanno provate con l’autore, e sono tutte persone care che i KISS hanno contribuito ad unire tra loro.
Infine, perché no, per cimentarsi con una scrittura diversa: non più la recensione di un libro, di un disco, di uno spettacolo, che esaurisca il suo significato dopo l’onda dell’evento, ma che resti valida per sempre… proprio come le emozioni.
E’ per questo che sono loro, le emozioni, le protagoniste del libro, al di sopra di qualsiasi persona fisica, anche se ci sono i KISS sullo sfondo perché sono loro ad averle prodotte nell’autore e nei suoi compagni d’avventura.

L’AUTORE
Alessandro Tozzi, classe 1969, laureato in Economia e Commercio, KISSomane dal 1979, professione consulente fiscale, passioni coltivate nel tempo libero una gran quantità: dal 1996 al 2004 mediocre ma volenteroso atleta, dal 2010 editore e firma del quindicinale web di musica e spettacolo sulpalco.it oltre ad una penna prestata ad altre testate, sempre dal 2010 autore ed interprete di progetti teatrali e/o cabarettistici, approda a questo primo libro spinto dal desiderio di rendere pubbliche le emozioni vissute nell’inseguire i suoi beniamini, anche allo scopo di ricordarle per sempre egli stesso.
Dal 2016 è anche il presidente dell'associazione culturale SulPalco.