9 dic 2017

Salani pubblica Il Ragazzo Invisibile Seconda Generazione, il romanzo firmato dagli sceneggiatori dell'omonimo film di Gabriele Salvatores.

La casa editrice Salani (Gruppo editoriale Mauri Spagnol) è lieta di comunicare che il 4 gennaio 2018 pubblicherà il romanzo Il Ragazzo Invisibile Seconda Generazione, firmato da Alessandro Fabbri, Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo, gli sceneggiatori dell'omonimo film di Gabriele Salvatores, che uscirà nella stessa data nelle sale cinematografiche italiane.

Dagli sceneggiatori dell’acclamata saga di Gabriele Salvatores, una storia appassionante che, con le sue atmosfere dark, sfida gli stereotipi del genere e rivela che l’impresa più difficile per un supereroe è essere normale.

È possibile prenotare il libro nelle libreria e online.


Michele Silenzi ha sedici anni e come molti ragazzi della sua età vive un'adolescenza tutt'altro che serena: la ragazza dei suoi sogni ama un altro e il rapporto con gli adulti è sempre più difficile. Michele si ritrova sempre più solo; tutto questo finché nella sua vita non fanno irruzione la sua misteriosa gemella Natasha e la madre naturale, Yelena, due donne che stravolgeranno completamente la sua esistenza, chiamandolo a una nuova avventura, alla quale non potrà sottrarsi.

Pubblicata la Classifica di Qualità 2017 de la Lettura



Il miglior libro del 2017 è “Tra loro” di Richard Ford

Al via anche il nuovo premio: migliore traduzione a Fabio Cremonesi
per “Le nostre anime di notte” di Kent Haruf


Milano, 8 dicembre 2017la Lettura, il supplemento culturale del Corriere della Sera, corona un anno di grandi iniziative editoriali e prestigiosi riconoscimenti, portando in edicola per tutta la settimana la Classifica di Qualità 2017 e lanciando la nuova Classifica della migliore traduzione.

Alla sua sesta edizione, la Classifica di Qualità de la Lettura premia quest’anno come migliore libro del 2017 Richard Ford con “Tra loro”, edito da Feltrinelli. Secondo classificato è il nuovo romanzo di Teresa Ciabatti “La più amata” (Mondadori); terzo “Le nostre anime di notte” (NN Editore) di Kent Haruf. 
“Tra loro” di Richard Ford (Jackson, Usa, 1944) racconta la storia dei genitori Parker e Edna, lui commesso viaggiatore e lei casalinga, che si sposarono nel 1928. Sedici anni dopo nacque il loro unico figlio, Richard. Il libro è uscito negli Usa il 2 maggio e in Italia il 18 dello stesso mese per Feltrinelli.

La giuria della Classifica di Qualità, presieduta da Marzio Breda, è quest’anno composta da 300 membri, redattori, collaboratori e amici de la Lettura: ciascun partecipante è stato chiamato a esprimere un massimo di tre preferenze tra tutti i libri usciti in Italia nel 2017. Il vincitore Richard Ford riceverà un’opera realizzata dall’artista Ettore Spalletti (Cappelle sul Tavo, Pescara, 1940).

La Classifica di Qualità è nata nel 2012 e nelle edizioni precedenti ha premiato Jonathan Safran Foer con “Eccomi” (Guanda), Claudio Magris con “Non luogo a procedere” (Garzanti), Donna Tartt con “Il cardellino” (Rizzoli), Joël Dicker con “La verità sul caso Harry Quebert” (Bompiani) e – alla sua prima edizione – Emmanuel Carrère con “Limonov” (Adelphi).

L’edizione 2017 vede inoltre la nascita di una nuova iniziativa: la Classifica della Traduzione, che premia la qualità delle versioni dalle lingue straniere, raccogliendo i voti di 208 giurati presieduti da Antonio Ferrari. Il vincitore è Fabio Cremonesi per la traduzione di “Le nostre anime di notte” (NN Editore) di Kent Haruf. Al secondo posto pari merito Susanna Basso per “Nel guscio” (Einaudi) di Ian McEwan e Martina Testa per “La ferrovia sotterranea” (Sur) di Colson Whitehead.
Il vincitore Fabio Cremonesi riceverà un’opera del fotografo Franco Fontana (Modena, 1933).

La top ten e tutti i libri votati in entrambe le Classifiche sono pubblicati – completi di autore, titolo e casa editrice, e preferenze ottenute – sul numero #315 de la Lettura, che riporta inoltre tutti i nomi dei giurati dell’edizione 2017; la Lettura è in edicola da domenica 10 dicembre per l’intera settimana.

15 nov 2017

ELSA HYSTERIA

Elsa nasce in un freddo giorno d’inverno in un paesino della provincia di Bergamo, sotto al segno del capricorno. Cresce ascoltando musica, guardando film, ammirando quadri, leggendo libri, coccolando gatti, viaggiando al nord e lasciandosi ispirare da tutto ciò che la circonda. Inizia ad elaborare storie ancora prima di imparare a tenere una penna in mano e quando finalmente riesce a tenerla, questa penna, scopre nella scrittura la forma di espressione che più le si addice.
È fermamente convinta che ogni momento abbia una colonna sonora ben precisa, da cui la sua profonda ossessione per la musica. Legge prevalentemente thriller, young adult, urban fantasy e qualunque cosa sia ambientata a Berlino, che considera casa più di casa sua. Un giorno spera di riuscire a stringere la mano a John Green e ringraziarlo per Alaska. “Alice.” è il suo romanzo d’esordio.




Titolo: Alice.
Autrice: Elsa Hysteria
Casa editrice: Youcanprint
Data di pubblicazione: 30 ottobre 2017
Genere: Romance
Pagine: 280
Formato: Cartaceo / Ebook
Prezzo: 16,00€ / 3,99€

Sinossi: A ventisette anni Alice scopre di non sapere nulla dell'amore, della morte, né della vita.
Grant, il suo fidanzato, è morto, ma Alice non amava Grant e ora ci ha pensato uno stupido
incidente stradale a levarle il pensiero di ciò che sarebbero o non sarebbero potuti essere. Invece
di affogare il dolore nelle lacrime, in quelle lacrime lei affoga il senso di colpa per il fatto che in
realtà si senta liberata da un peso. E improvvisamente Alice è sveglia, come se fino a quel
momento si fosse trovata sotto l'effetto di qualche strana anestesia, e si rende conto che per la
sicurezza di una vita fatta di routine, lei ha sacrificato tutto il resto. E allora, dove può trovare le
risposte a tutte le proprie domande, una guida alla quale aggrapparsi? Nelle opere di
Shakespeare, dalle quali è ossessionata? Alice vuole amare e vuole vivere, e imparerà piano
piano a farlo grazie ad Andrea - amico d'infanzia ritrovato -, Simone - che sembra custodire fra le
sue mani il segreto più oscuro dell'amore - e Riccardo - quello che vive alla giornata. E alla fine,
riuscirà perfino a comprendere Grant, ritrovandosi più vicina a lui ora, di quanto lo sia mai stata
mentre era ancora in vita.

Estratto: Forse le persone che uscivano dalle nostre vite non è che avessero una data di
scadenza, semplicemente non le volevamo al nostro fianco con abbastanza forza. Non eravamo
disposti a lottare con tutta la forza che avevamo in corpo per non doverle mai vedere andarsene
voltandoci le spalle. La cosa più triste, era che non eravamo nemmeno in grado di accorgercene.
Avvertivamo il senso di perdita, la tristezza, la rabbia, la nostalgia e la malinconia, ma il senso di
liberazione rimaneva sempre ben nascosto fra le pieghe del nostro subconscio. Perché ammettere
di non avere bisogno di qualcuno ci sembrava come un’offesa al senso stesso della vita, perché
avevamo paura di doverci guardare allo specchio e dover affrontare noi stessi. 

Per info:
https://www.facebook.com/elsahysteria/

11 nov 2017

BRIANNA TESTA

«Il Video Hard» di Brianna Testa
Pubblicazione self - Categoria: Young Adult
245 pagine
Pubblicato il 14 ottobre 2017
Disponibile in esclusiva su Amazon nelle seguenti versioni:
ebook (Kindle) € 2,99
libro classico € 7,90
Disponibile per la lettura gratuita su Kindle Unlimited
Link d’acquisto: https://www.amazon.it/dp/B076G44NT8 

Sito: https://gossipstars2017.blogspot.it







Trama: La storia d’amore tra Diana e Joey prosegue a gonfie vele, insieme al loro sodalizio artistico: l’ultimo album dei Magic Swans, la band italiana di cui fanno parte, è fin da subito un successo, tanto da guadagnare il disco di platino a sole due settimane dall’uscita. Ciò li porta a conoscere Matt Barrett, il bello e affascinante tour manager scelto dalla casa discografica per l’imminente tour all’estero.
 
Vittorio, l’agente che ha seguito e accompagnato i Magic Swans nel loro percorso professionale fin dagli esordi, è preoccupato: sembra infatti che il bel Matt, assetato di gloria e denaro, voglia prevaricarlo, deciso a stravolgere le immagini dei ragazzi, per uniformarli agli standard che vanno per la maggiore all’estero: abiti, spettacoli, foto e video bollenti, che possano essere un richiamo per un pubblico sempre più caldo e numeroso.
 
Un video hard di Joey, che farà il giro d’Italia e che sarà alimentato da gossip sempre più intriganti e
piccanti, sarà causa della rottura con la bellissima Diana e motivo di contrasto con i membri della band, che di punto in bianco perderanno nutrite schiere di fan tra gli affezionati e l’entusiasmo di continuare a suonare insieme. Anche Vittorio sarà sul punto di mollare tutto.
 
Nel bel mezzo di questo trambusto, Joey sarà convocato in nazionale per gli imminenti mondiali di calcio. Durante il ritiro avrà modo di stringere un forte legame di amicizia con un ragazzino un po’ strambo, che lo aiuterà a vedere i suoi drammi personali da un’altra prospettiva.
 

Brianna Testa è nata a Biancavilla (CT), il 21 dicembre 1987.
 
Appassionata di romanzi rosa fin da piccolina, ha un grandissima collezione di vecchi Harmony ereditati dalla mamma e dalla nonna. Ha una passione per la scrittura di storie d’amore fin dai tempi delle superiori.
 
«Scrivo dall’età di 16 anni» racconta Brianna. «Il tutto è cominciato con un compito in classe in cui ci è stato chiesto di scrivere un racconto. Tema: delusione d’amore. Pane per i miei denti! Fino ad allora non conoscevo la mia vena “drammatica”, il mio amore per immaginare e descrivere "inciuci", equivoci, scene di sesso e parole d’amore. Ho scoperto un mondo. Probabilmente complici tutte le soap opera a cui assistevo passiva a casa di mia nonna e mia zia quando ero ragazzina (Febbre d’amore, Beautiful), la mia testa ha immagazzinato tante di quelle tragedie di cuore che, quando mi si è presentata la prima occasione utile, ho dato vita a un racconto che ha lasciato a bocca aperta la mia insegnante. In senso positivo, fortunatamente, dato che le è piaciuto molto. Anche gli intellettuali, in fondo in fondo, hanno un cuore morbido e un’anima bollente! Da allora mi ha incoraggiato a scrivere, mi ha seguita nel mio percorso di studi, mi ha dato una marea di consigli e dritte utili per dedicarmi alla scrittura come lavoro.»
 
Nel tempo libero Brianna ama sperimentare nuovi stili di scrittura, che prova ad adattare alle storie che scriveva quando era ragazzina. L’obiettivo principale è riuscire a fare appassionare i giovanissimi alla lettura, realizzando prodotti confezionati su misura per loro, con un linguaggio familiare, non eccessivamente pomposo, molto ironico, ma nello stesso tempo in grado di offrire spunti di riflessioni.
 
“Gossip & Stars” è la prima serie di romanzi che pubblica adottando questo stile (e lo pseudonimo Brianna), la prima opera in cui prova a mettere insieme dramma, amore, passione, comicità. Il risultato è un lavoro originale, in cui sentimenti nobili come l’amore e l’amicizia sono descritti minuziosamente; in cui i drammi e i tradimenti sono intervallati da situazioni decisamente comiche, a volte anche paradossali, necessarie per alleggerire i toni, spesso pesanti, della narrazione.
 
«I primi due volumi di “Gossip & Stars”» spiega Brianna «sono un esperimento di soap opera scritta. I personaggi appartengono al mondo della musica, del calcio, della tv. Il gossip (che tanto ci piace!) è al centro di tutti gli avvenimenti principali che definiscono l’evolversi della storia. Ci sono molto affezionata, dato che ha preso vita esattamente quattordici anni fa. In questi quattordici anni l’ho letta, riletta, scritta, riscritta, rivista e corretta almeno mille volte. E quest’anno ho deciso di renderla definitiva, e condividerla con lettrici appassionate del genere proprio come me. Obiettivo? Rendere vivi i personaggi, far sì che loro possano entrare nelle vostre vite e possano diventare vostri amici.»

Pronte a sognare, a ridere, a entrare in un mondo ricco di amore, di passione e di immaginazione? Mettetevi
comode davanti al PC e cominciate a prendere confidenza con i personaggi e le avventure di GOSSIP & STARS.


Il primo volume si intitola GOSSIP & STARS: Giochi d'amore e di passione in vacanza. È ambientato interamente in un luogo di vacanza, che sarà il campo d'azione dove nascerà la storia d'amore principale del
romanzo, quella tra Diana e Joey.
 
Trama: Diana è la giovane cantante dei Magic Swans, la pop band italiana più famosa del momento. È in crisi per la recente rottura sentimentale con Antonio, famoso campione italiano di lotta libera al centro di uno scandalo-cocaina finito su tutti i giornali. Per depistare i giornalisti alla ricerca di news e indiscrezioni sul gossip dell’anno, il manager della band ottiene un ingaggio speciale per i suoi ragazzi: una vacanzalavoro in un villaggio turistico in Puglia.
Durante il viaggio, Diana conoscerà i due bellissimi ragazzi che per tutta la vacanza le sconvolgeranno la vita: il misterioso Joey e l’estroverso Daniele. 
Sentimenti forti e contrastanti entreranno in gioco in “Gossip & Stars”, alternati da situazioni divertenti, mirate a sdrammatizzare i toni che dal secondo capitolo in poi saranno sempre più forti, più passionali, più accesi.
I risvolti romantici e le scenette divertenti sono gli elementi distintivi di tutti e quindici i capitoli, nel corso dei quali la lettura scorrerà fluida e leggera. Lo scambio di battute tra i personaggi di contorno ci aiuterà a visualizzare come fosse un film il contesto in cui comincia a prendere forma la storia d’amore e di passione tra Diana e Joey.

Il libro è disponibile su Amazon in formato e-book a € 0,99; disponibile anche per la lettura gratuita su Kindle Unlimited - https://www.amazon.it/dp/B0711L4Z7P
 
Il secondo volume si intitola GOSSIP & STARS 2: Giochi d'amore e di passione tra musica e calcio. È ambientato nei luoghi normalmente frequentati dai protagonisti: casaditutti, studio musicale, scuola, campo
di calcio. Si entra nell'intimo delle vite dei protagonisti e si capiscono ancora meglio le dinamiche che impediscono alla storia d'amore protagonista, quella tra Diana e Joey, di concretizzarsi.
 
Trama: Il tempo delle vacanze è finito. Per i Magic Swans, la band musicale più famosa del momento, è ora di tornare al lavoro con la preparazione del nuovo album di canzoni che deve uscire entro Natale. Le premesse, però, sono davvero pessime: l’ispirazione è ridotta a zero e la profonda crisi sentimentale in cui riversa Diana, la bellissima cantante della band, non permette di portare avanti il lavoro con l’entusiasmo e la professionalità di sempre.
Vittorio, il manager dei Magic Swans, sa bene che sarà impossibile riuscire nell’impresa senza affidarsi a un collaboratore esterno che dia una mano ai suoi ragazzi. La casa discografica gli segnala Cherokee, autore di alcuni dei più grandi successi discografici degli ultimi anni che, con le sue composizioni, colpisce subito i ragazzi dei Magic Swans. Nel frattempo ricomincia sia la scuola sia l’ingarbugliato groviglio d’amore che vede protagonista Diana con Joey e Diana con Daniele, supportato da un gossip tremendo e inarrestabile che finirà per portare gran scompiglio e caos nelle vite di Joey e Daniele, la cui amicizia sembra ormai compromessa per sempre.

Il libro è disponibile su Amazon in formato e-book a € 2,99; disponibile anche per la lettura gratuita su
Kindle Unlimited - https://www.amazon.it/dp/B072XWXWYC

Il 14 ottobre 2017 è uscito su Amazon il terzo volume della serie, «Il Video Hard» che dà il via a una nuova
storia con gli stessi personaggi. Può essere letto anche come libro a sé.

Il ritmo è molto più rapido ed essenziale rispetto ai primi due volumi; le scenette divertenti, che da sempre caratterizzano i lavori di Brianna, hanno una netta prevalenza solo nella parte iniziale e nella parte conclusiva, mentre si riducono drasticamente in quasi tutta la narrazione. I toni forti, e a tratti un po’ malinconici, che caratterizzano la storia, si prestano poco a parentesi comiche particolarmente rilevanti.

Ancora una volta è proprio il gossip, che tanto ci appassiona, al centro degli avvenimenti principali che definiscono l’evolversi della narrazione.

Nonostante il titolo, non è un libro erotico. «Però» precisa Brianna «io lo farei leggere alle ragazze dai sedici anni in su. Anche se non ci sono vere e proprie descrizioni erotiche che possano urtare la sensibilità di alcuni, ci sono comunque riferimenti ad atteggiamenti eccessivamente libertini che non sono propriamente educativi. Inteso sotto questo punto di vista, inviterei alla lettura chi ha già sviluppato la capacità di non lasciarsi influenzare eccessivamente dalle letture e dai personaggi.»

Per info:
https://gossipstars2017.blogspot.it

4 nov 2017

SILVIA DEVITOFRANCESCO

Silvia Devitofrancesco, classe 1990, è nata a Bari, dove vive tuttora.
Ha conseguito la Maturità Classica e successivamente la Laurea triennale in Lettere (Curriculum “Editoria e giornalismo”).
Dopo aver pubblicato racconti in antologie, approda al romanzo con “Lo specchio del tempo” (pubblicato per la prima volta nel 2014 dalla Casa Editrice Libro Aperto International Publishing e ripubblicato nel 2016 in versione Self Publishing) col quale si classifica prima al contest “Autore possibile 2016” nell’ambito della quindicesima edizione del Festival del Libro Possibile di Polignano a Mare.
Nel 2016 pubblica “Ultimo accesso alle…”; firma assieme ad Arianna Berna, Monica Coppola e Loriana Lucciarini il volume solidale “4 petali rossi – frammenti di storie spezzate” (Arpeggio Libero Editore) e pubblica la commedia romantica natalizia “Un secondo, primo Natale”.
Nel 2017 omaggia le donne con la raccolta di racconti “Essenzialmente donna” e pubblica il romanzo “Dietro le apparenze”.





“Il Natale non è solo un periodo dell’anno ma un modo di essere.”
Natale, tempo di addobbi, cenoni, regali e… immancabili smartphone, social network e trilli a destra e sinistra. In questa tempesta tecnologica che sembra avvicinare persone lontane e allontanare chi è vicino, viene spontaneo chiedersi dove sia finito il fascino della tradizione, del calore familiare, degli abbracci, degli sguardi. Con uno stile leggero e ironico l’autrice pone a confronto il Natale di ieri e di oggi, quello della tradizione con le immancabili tombolate tutti assieme e quello moderno con le tante immagini postate, messaggi inviati in stile “copia e incolla” e video in diretta. Una simpatica sfida per unire generazioni, aprire confronti senza mai perdere il sorriso. E tu, lettore, sei legato al Natale tradizionale o ami quello 2.0?

Dopo la commedia romantica "Un secondo, primo Natale", l'autrice torna a regalare ai suoi lettori lo scintillio della festa più magica dell'anno.
BOOKTRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=8rTkVeIEGaM


"Ci sono segreti che non possono essere rivelati."
Laura Alberti lavora come fotografa presso la redazione di una rivista femminile.
Gemma Bruschi, la donna con la veletta, colei che ha fatto delle apparenze una filosofia di vita, è la regina dei salotti romani.
Un evento benefico le farà incontrare mettendo a nudo una inaspettata verità.
Tra dubbi, rimorsi, aspettative, deduzioni e una complessa indagine di femminicidio, le esistenze delle due donne sono destinate a mutare per sempre. 
 

«Avvertivo strane sensazioni. Avevo paura di ciò che sarebbe potuto accadere e avevo paura per me.»
Due donne diverse dai destini intrecciati, l’una lo specchio dell’altra. Un manoscritto le farà incontrare mettendo così a confronto due epoche diverse e due donne simili, vittime di un padre padrone, ancorate a un amore romantico, capaci di lottare per la vita.
Due storie legate dallo specchio del tempo, dove il passato incontra il presente e in cui due donne lontane eppure vicine, lottano per rivendicare il diritto di scegliere il proprio destino e il loro sogno d’amore.





Da quando il suo fidanzato Bruce l’ha tradita con la sua migliore amica Shelly proprio la sera del 24 dicembre, Apple Horn odia il Natale con tutta se stessa.
E se un aitante uomo con un ridicolo cappello da elfo sulla testa bussasse alla sua porta?
Steve, fondatore del servizio gratuito “Secondo, primo Natale” ha una missione da compiere: trasformare la gelida fanciulla in una Christmas Lover Doc, step by step.
Tra iniziali perplessità, abeti da addobbare, batticuore e paure da vincere riuscirà la diffidente Apple a fidarsi dell’intrigante Steve? E il loro sarà destinato a restare solo un rapporto puramente formale?




Perché il soggetto x, pur essendosi collegato, non ha contattato il soggetto y?
L’avvento dei social network ha rivoluzionato le esistenze umane.
Quanto incidono sul nostro modo di essere e di rapportarci con gli altri?
La verità è una sola: non si riesce a vivere disconnessi. Si avverte costantemente il bisogno di comunicare con l'esterno, d'informare i propri contatti, di sentirsi parte di un gruppo.
Scopo di questo libretto è mostrare in maniera ironica – attraverso dodici immaginarie conversazioni su Whatsapp – quanto la nostra esistenza sia sempre più legata al virtuale.
Un’opera dallo stile semplice e ironico nella quale l’autrice accompagna il lettore in un viaggio attraverso i meandri dell’universo denominato “Whatsapp”, quasi sfidandolo a riconoscersi in espressioni e situazioni tipiche.




"Essere donna è essere una delle creature più poliedriche del Creato".
Sette racconti che spaziano dal Romance all'indagine psicologica, dalla problematica familiare al genere storico, dal ricordo adolescenziale al Chick lit.
Sette personaggi femminili raccontano le loro storie ed esprimono il loro modo di essere donna.
Completa il testo una piccola guida ironica per essere donne vincenti nel XXI secolo.


Per info:
www.ragazzainrosso.wordpress.com

9 ott 2017

RECENSIONE: - IO E TE COME UN ROMANZO - CATH CROWLEY


IO E TE COME UN ROMANZO
Cath Crowley
De Agostini

Ci sono ferite che non si rimarginano, giorni che non si dimenticano. Come quello in cui il cuore di Rachel si è spezzato per la prima volta. È una notte d’estate, e lei sta per trasferirsi dall’altra parte del Paese. Nelle ore che restano prima della partenza vuole dire addio a tutto ciò che sta lasciando: la scuola, gli amici e, più di ogni cosa, Henry Jones, il ragazzo che conosce da sempre, con cui ha condiviso le letture, i sogni, le paure e le passioni. Così, Rachel entra furtivamente nella libreria gestita dai Jones e infila una lettera tra le pagine del libro preferito di Henry. Una lettera in cui gli confessa il suo amore, un messaggio in bottiglia lanciato in un oceano di parole, a cui lui non risponderà mai. Sono passati tre anni, e quel giorno sembra appartenere a un’altra vita perché Rachel, nel frattempo, ha perso il fratello; e lei non è che l’ombra di quel che era. Il dolore la soffoca, e sembra che l’unica via d’uscita sia tornare a casa e riavvicinarsi alle cose che ama di più: la libreria e Henry. I due iniziano a lavorare fianco a fianco, circondati dai libri, confortati dalle voci senza tempo di scrittori e poeti. E, mentre tra gli scaffali impolverati si intrecciano le storie di un’intera città, Henry e Rachel si ritrovano. Perché non c’è posto migliore delle pagine di un libro per ritrovarsi.
Toccante come Raccontami di un giorno perfetto, un romanzo indimenticabile che parla dell’amore in tutte le sue forme. L’amore per chi non c’è più, l’amore per chi ci ferisce e per chi ci guarisce. E poi l’amore più puro di tutti: quello per i libri.

Io e Te come un romanzo è un romanzo autoconclusivo per adolescenti che affronta temi come la perdita e il ritorno alla vita.
Rachel è segretamente innamorata del suo migliore amico Henry e sta per trasferirsi, così durante un'iniziativa tra ragazzi su un'ipotetica fine del mondo decide di lasciargli una lettera in cui gli dichiara il suo amore. Henry non riceverà mai quella lettera e in più è innamorato di un'altra ragazza. Rachel delusa dal silenzio di Henry, parte e decide di evitare ogni ulteriore contatto con lui. Passano tre anni, Rachel è una ragazza diversa. Ha perso suo fratello e questo l'ha resa cinica, chiusa nel suo dolore e disinteressata al suo futuro. Per cercare di riprendere le redini della sua vita torna nel posto che aveva lasciato tre anni prima ed è lì che ritrova Henry e la sua libreria.    
La storia è raccontata in prima persona a punti di vista alternati dai due protagonisti ma non mancano la presenza di altri punti di vista come le lettere rinvenute nei libri della libreria di Henry. Quest'ultimo l'aspetto più affascinante della lettura.
Il romanzo non si sofferma solo sulla storia tra Henry e Rachel ma anche su quella della sorella di Henry ritenuta scontrosa, solitaria e "strana" perché ama leggere e le vicende legate alla migliore amica di Rachel.
Non è la classica storia d'amore infatti l'aspetto romantico passa leggermente in secondo piano perché è una storia incentrata soprattutto sul dolore che causa una perdita e su come affrontarlo per non soccombere.  
Ho apprezzato molto l'idea di base del romanzo, l'atmosfera che si respira e i riferimenti continui ad altri libri ma lo stile in certi punti l'ho trovato un po' lento e nonostante la buona caratterizzazione dei personaggi (soprattuto di Rachel che dalla rabbia contro tutto e tutti passa alla fine all'accettazione) non sono riuscita a sentirmi legata a nessuno di loro.
Lettura piacevole soprattutto per gli amanti dei libri e della lettura. 

7 ott 2017

PAOLO COSTA

Salve a tutti, ragazzi e ragazze del blog!
Qui è Paolo Costa che vi parla, un giovane ventenne proveniente da Trapani, amante della buona lettura e del tempo libero speso tra cultura e un pizzico di divertimento. Studente all'Università degli Studi di Perugia, in cui frequento Lingue e Culture Straniere, ho deciso di dedicare la mia vita e i miei progetti futuri al meraviglioso mondo dei libri e delle parole su carta/pixel.
Non ricordo un momento in cui io non abbia scritto, sin dalle elementari e fino ad ora, con la pubblicazione del mio primo romanzo. Da piccolino scrivevo filastrocche, poesie e temi brevi da consegnare alla maestra; alle medie e al liceo linguistico le mie parole divennero vere e proprie riflessioni, discussioni su diversi argomenti, in cui mettevo in gioco quella parte di me che voleva farsi avanti e crescere esponendo i propri pensieri.
È da poco che sono riuscito a spiegare le vele della nave dei miei sogni, navigando libero nel mondo in cui io stesso ho scelto di vivere.
Attualmente scrivo per "Assittata in Pizzo", un blog che racchiude l'anima di un gruppetto di persone sempre pronte a parlare e far parlare di sé. Ho cominciato da molto poco, ma stiamo creando una realtà alla portata di chiunque e aperta a chiunque voglia sfogarsi e parlare liberamente. Il sito funziona come una casa, diviso in stanze e luoghi in cui potersi divertire, in cui imparare a cucinare, scambiarsi informazioni su luoghi da visitare o semplicemente raccontarsi.
Da un paio d'anni sono il responsabile delle comunicazioni per il gruppo Amnesty International della mia città e, sebbene spesso penso di non riuscire a gestire anche questa passione, distolgo la mente da questi pensieri idioti e mi butto a capofitto nella lotta per la difesa dei diritti umani, perché se c'è una cosa che tutti sanno di me è che sono un vero protettore delle minoranze.
Lavoro nel mondo delle traduzioni, collaborando con gli autori americani che hanno deciso di auto-pubblicarsi anche all'estero tramite il servizio Babelcube, e traducendo romanzi per la casa editrice Quixote Edizioni, nata da poco ma con un sacco di autori famosi tra le mani. Sono molto fiero di questo mio lavoro, perché mi ha aperto una strada che continuerò a percorrere il più a lungo possibile.
Infine, ho uno spazio tutto mio su "Living Among the Books Page" in cui ogni giovedì parlo ai miei lettori di letteratura per ragazzi e, in generale, del mondo dei libri percepito dal mio punto di vista. Qualcosa di piacevole e leggero, per non appesantirsi mai e per dialogare apertamente.
Sono qui oggi per parlarvi del mio primo romanzo, auto-pubblicato lo scorso anno con il servizio stampa YouCanPrint e tornato quest'anno con una veste tutta nuova e un'edizione meravigliosa, rivista e corretta per mano della Milena Edizioni, con qualche aggiunta da parte mia per i miei lettori!
Puoi Sentire la Notte?” è un romance young adult alla portata di tutti, che tratta tematiche LGBT molto vicine alla realtà. Racconta la storia di due ragazzi, Stefano e Kevin, le cui vite si intrecciano in modi sorprendenti e con una forza quasi esplosiva, come le stelle di notte d'altronde.
Lascio qui le informazioni necessarie per conoscere meglio la mia opera, che spero possa incuriosirvi e piacervi in futuro.


Titolo: Puoi Sentire la Notte?
Autore: Paolo Costa
Editore: Milena Edizioni
Pagine: 217


Stefano vive la sua vita giorno per giorno. Schiacciato dalla perdita della sua più cara amica e con la consapevolezza di essere fuori posto, in un mondo che sembra stargli stretto, cerca di sopravvivere senza sentire il peso dei fallimenti che gli gravano sulle spalle. Con attorno una famiglia che sembra non conoscerlo più, tutto ciò che Kevin vorrebbe è restare nascosto nel suo “armadio”, lontano da qualsiasi sguardo. Bloccato in una vita che non vuole, con un lavoro incerto, cerca di superare ogni giornata senza versare l'ultima goccia che potrebbe finire per inondare tutto il suo mondo. Due ragazzi diversi, due realtà opposte, un incontro esplosivo. Affronteranno l'amore, o resteranno nascosti dentro l'armadio?

Potete raggiungermi facilmente su tutti i social!
Facebook: https://www.facebook.com/paolocostalibri/
Goodreads: https://www.goodreads.com/author/show/15040234.Paolo_Costa
Instagram: paocosta

2 ott 2017

ALESSANDRO RASCHELLA'


Alessandro Raschellà è nato nel 1980 a Mammola, paesino di circa tremila abitanti della provincia di Reggio Calabria. Ha vissuto per un anno a Padova durante il suo primo anno universitario per poi trasferirsi a Reggio Calabria per terminare i suoi studi. Si è laureato in ingegneria delle telecomunicazioni con il massimo dei voti e dopo aver vissuto gran parte della sua gioventù in Calabria, si è reso conto di voler andar via dall’Italia e di non voler fare solo l’ingegnere.
Dopo aver viaggiato per l’Irlanda e il RegnoUnito, si è stabilito per qualche anno a Barcellona dove ha svolto un dottorato di ricerca all’università politecnica della  Catalogna conseguendo un PhD in comunicazioni wireless. Vive attualmente a Liverpool dove svolge  l’attività di ricercatore senior all’università John Moores.
Ma la sua più grande passione è stata da sempre la letteratura. Ha pubblicato la prima edizione di entrambi i suoi libri, Mia Nonna Fuma (vincitore della prima edizione del concorso "Parole da scrivere" indetto dall'Associazione culturale Libro Aperto) e Brother con Libro Aperto International Publishing. I suoi  libri sono attualmente liberi da vincoli  contrattuali e in attesa di una nuova opportunità di pubblicazione.
Il suo stile è influenzato dai maggiori esponenti della cultura pop nordamericana come Douglas Coupland, Charles Bukowski e Chuck Palahniuk. Il suo primo romanzo “Mia Nonna Fuma” è stato recentemente auto pubblicato in italiano e spagnolo ed è disponibile in tutti i principali store on line.


 Il protagonista, di cui non verrà mai svelato il nome, soffre da sempre di un grave disturbo della concentrazione, a causa del quale si trova a dover adattare i suoi pensieri al mondo circostante e spesso capiterà di udire canzoni e storie nella sua mente proprio mentre gli altri gli staranno parlando. Nonostante ciò riuscirà a vivere le esperienze di un ragazzo della sua età: lavori, viaggi e nuove conoscenze. La particolarità di quest’opera sta soprattutto nella mancanza di punti di riferimento: nessun personaggio ha un nome, ma al limite un soprannome atto ad identificarlo, così come manca il nome di ogni città visitata, che viene solo descritta dal punto di vista architettonico e culturale. Il lettore si trova in un contesto che può solo supporre senza però perdere di vista la narrazione: in fondo, come sostenuto dallo stesso protagonista, i nomi dei personaggi sono spesso fittizi e a nulla servono se non a disperdere l’attenzione del lettore. Così il nostro protagonista studia, viaggia e non tralascia di conoscere amici alquanto bizzarri con cui condividere le sue esperienze: un viaggio che a quanto pare sembrerebbe non aver mai fine. Il tutto ben circondato da quella mancanza di concentrazione di cui soffre il protagonista: così ci ritroveremo nella sua mente, talvolta perdendoci in frasi di canzoni e talvolta lasciandoci trasportare dai suoi ragionamenti poco inerenti alle conversazioni in atto. 




 Osservazione del contesto, analisi del fenomeno, decisione accurata di come e quando agire sono le regole del ciclo che condizionano le scelte più importanti della vita di Massimiliano. Contemporaneamente a vari cicli che continuano ad aprirsi e a volte chiudersi, Massimiliano ne segue uno in particolare, il ciclo della sua vita. L'Osservazione della sua adolescenza gli fa capire che soffre di una forte depressione; quella lunga osservazione lo catapulta d'improvviso all'analisi di come cerca di sconfiggere la depressione, che conduce Massimiliano alla decisione: scappare lontano da casa, lontano da tutti, con la prima scusa che gli viene in mente. La scusa è lo spaccio di marijuana all'estero, celato da una copertura che con la droga ha poco a che vedere: un dottorato di ricerca. La decisione è rischiosa, lo spaccio di droga lo diverte, i suoi strani clienti gli piacciono, adora la propria attività a tratti assurda, ma vissuta con normalità. Quando però tutto sembra andare per il verso giusto, le cose gli sfuggono improvvisamente di mano: l'azione sta per arrivare nel momento più delicato della vita di Massimiliano e la possibilità di sbagliare non è contemplata.

Un romanzo che, sotto la patina post apocalittica e fantastica, traccia un quadro grottesco e pessimista della società in cui viviamo.
Burundanga ripercorre cinque epoche vissute e raccontate da tre generazioni appartenenti alla stessa famiglia, narrando un viaggio indietro nel tempo che porta lentamente all’angosciante verità sulla diffusione della schizofrenia che ha sconvolto l’Europa.
Un’umanità ridotta ad una massa di zombi ambulanti, schiava della tecnologia e di una sostanza psicotropa che annulla, distorcendole, le facoltà intellettive; identità slabbrate e prive di orizzonti, vite alla deriva e rapporti interpersonali che si riducono all’indifferenza e alla più cupa apatia; sentimenti messi al bando a favore di interrelazioni rette dalla più completa bulimia psichica e morale. Burundanga, ricca di sottotesti, è un'opera pervasa da pessimismo e disperazione in un viaggio grondante sangue e miseria, alla ricerca di una felicità impossibile e, purtroppo, illusoria.


Per info:

Paginadedicataalla versione italiana: https://alessandroraschella.com/mia-nonna-fuma/
Paginadedicataalla versione spagnola: https://alessandroraschella.com/mi-abuela-fuma/