30 mag 2017

NEWS MONDADORI ELECTA


Baleari: Formentera. Il sole si spegne, ma mai del tutto, al Big Sur e si addormenta, marnai del tutto, dall'altra parte del mare. Le stradine sterrate sono punteggiate dagli scooter colorati dei ragazzi che percorrono in un incessante andirivieni i diciassette chilometri su cui si estende la "Isla", trasformandola in un vortice di spensieratezza in continuo movimento. Formentera è la meta dell'estate dei due protagonisti: Giacomo, detto Jack, e Gloria. Lui, nato al Sud, in un paesino di poche anime è venuto a Milano senza un sogno, senza un vero obiettivo, mantenuto a fatica dai genitori che hanno rinunciato a vivere per costruire un futuro al figlio. Ma Jack non sa cosa sia il futuro. Però ha altre doti: è furbo, veloce, scaltro, conquistatore. Mente bene sapendo di mentire. Un bugiardo che incredibilmente sa farsi amare. Gloria invece è l'amore puro, l'amore in tutte le sue forme. Famiglia borghese all'apparenza sana, lei sana davvero nell'autenticità dei suoi profondi sentimenti. I due si incontrano a Milano, all'università, e si innamorano. Per lei lui è la prima volta, per lui lei è l'opportunità della vita. Come tra i rami dell'albero degli innamorati vicino a Cap de Barbaria a Formentera che decreta l'autenticità di un amore, anche nelle pagine del romanzo tutto accade "non" per caso: lo sliding doors sarà al centro di ogni capitolo fino al capovolgimento finale, dove tutto verrà rimesso in discussione. Forse se l'orecchio di lui non avesse abbandonato la guancia di lei, questo romanzo, no, non si sarebbe mai potuto scrivere. E allora, quattrodici anni dopo quell'estate che ha sconvolto la vita di tutti, che ne è di Jack? E di Gloria? La verità è nascosta nell'isola. In terra e in cielo.

5 mag 2017

NEWS EMONS

 

18 MAGGIO

Sonia Bergamasco sarà al Salone del Libro di Torino
con un reading tratto dal romanzo
domenica 21 maggio ore 14.30, Sala dei 500

La vita di un uomo dalle mani segnate – prima contadino, poi operaio e, superata l’esperienza della seconda guerra mondiale, commerciante – raccontata senza compatimenti né pietismi dalla figlia scrittrice. La storia di una donna che si affranca con dolorosa tenerezza dalle proprie origini e scrive dei suoi genitori alla ricerca di un ormai impossibile linguaggio comune.

Un racconto di immagini, ricordi e flasback portati fino a noi – magistralmente - dalla voce, dall’adesione, dalla sensibilità di Sonia Bergamasco.
Il posto di Annie Ernaux è un romanzo autobiografico che riesce nell'intento più ambizioso e nobile della letteratura: partire da un’esperienza individuale per raggiungere una dimensione collettiva, che parla a tutti e di tutti. “È raro che l’arte raggiunga una perfezione così semplice.”, scrisse il New York Times.

"Quella di Annie Ernaux è una scrittura forte. Prova ad azzerare le emozioni ma, sapientemente, le esalta. La potenza della sua penna invoglia a scrivere, mette in moto energie profonde che attivano la creatività. Questo mi è successo, leggendo Il posto. E poi l’ho sentita vicinissima, ho ritrovato la mia solitudine nella sua. La amo perché ha il coraggio di stare nella sua vita difficile”. Così Sonia Bergamasco al termine della lettura, la sua seconda esperienza con Emons dopo “il debutto” con Il ballo di Irène Némirovsky nel 2013.
Annie Ernaux è una delle voci più autorevoli del panorama culturale francese. Nei suoi libri ha reinventato i modi e le possibilità dell’autobiografia, trasformando il racconto della propria vita in acuminato strumento di indagine sociale, politica ed esistenziale. Amata da generazioni di lettori e studenti, le sue opere maggiori sono Gli anni (2008), romanzo-mondo salutato come uno dei capolavori dei nostri tempi, e Il posto (1983), considerato un classico contemporaneo. Della stessa autrice L'orma editore pubblicherà L'altra figlia.

Sonia Bergamasco si diploma in pianoforte al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano e in recitazione presso la scuola del Piccolo Teatro con Giorgio Strehler, con cui debutta a teatro con un testo di Carlo Goldoni. Lavora per il cinema con Giuseppe Bertolucci, Marco Tullio Giordana e Bernardo Bertolucci. In televisione, con Riccardo Milani e Liliana Cavani. Per Emons ha letto Il ballo di Irène Némirovsky (2013).
 
versione: integrale | collana: bestseller | durata: 2h 13m | uscita: 18 maggio
 
 
 
Bari, 1992, l’anno delle stragi. L’anno dell’attentato di Capaci, di via D’Amelio, della morte di Falcone e Borsellino e di tutti gli uomini della scorta, di momenti di cui tutti noi ricordiamo dove eravamo. Giorni di fuoco tra agguati, uccisioni, casi di lupara bianca. È L’estate fredda, l’ultimo romanzo di Gianrico Carofiglio, a cui lo scrittore, ancora una volta, dà voce in un audiolibro emozionante.

Quando arriva la notizia che un bambino, figlio di un boss, è stato rapito, il maresciallo Pietro Fenoglio teme il punto di non ritorno. Poi, inaspettatamente, il giovane boss sospettato del sequestro decide di collaborare con la giustizia. Nella lunga confessione davanti al magistrato, ripercorre la propria avventura criminale in un racconto ipnotico animato da quella potenza letteraria che Gadda attribuiva alla lingua dei verbali.
Gianrico Carofiglio (Bari, 1961) è autore di romanzi, saggi e racconti. I suoi libri sono tradotti in tutto il mondo. Ha esordito nella narrativa nel 2002 con il romanzo Testimone inconsapevole, dando vita al personaggio dell’avvocato Guido Guerrieri, protagonista di altri quattro romanzi di cui il più recente è La regola dell'equilibrio. Tra i suoi romanzi, Il passato è una terra straniera, che ha ispirato l’omonimo film di Vicari, Il silenzio dell'ondaUna mutevole verità. Tra i saggi, La manomissione delle parole. Per Emons ha letto tutti i romanzi della serie dell’avvocato Guerrieri e Passeggeri notturni.
 
versione: integrale | collana: bestseller | durata: 8h 47m | uscita: 18 maggio
 

NEWS MONDADORI ELECTA





Tutto comincia su una spiaggia dell'Indonesia, quando Oona - l'elefante con in groppa Will - avverte un pericolo e inizia a correre. Poi un violento tsunami devasta la costa, ma Oona e Will sono già in salvo. Per giorni e giorni Will vaga senza acqua né cibo nella giungla selvaggia, popolata di animali pericolosi e malvagi bracconieri. Riuscirà a sopravvivere? Fortunatamente non è mai solo: con lui c'è Oona, l'inseparabile compagna.