16 giu 2017

NEWS LA LEPRE EDIZIONI


Domitilla Calamai
Marco Calamai De Mesa

La mantella rossa

Collana: Visioni
pp. 312 – euro 22,00
ISBN: 978-88-99389-18-5

Editore: La Lepre edizioni
In libreria: 16 giugno 2017 
 
Perché l’inquisizione perseguitava gli ebrei conversi?

Questo romanzo, scritto a quattro mani da padre e figlia, è ambientato alla fine del XV secolo. I Re Cattolici, Isabella e Ferdinando, hanno conquistato il regno di Granada, ponendo fine a otto secoli di presenza araba nella penisola iberica. Poche settimane dopo gli ebrei sono obbligati per decreto reale a scegliere tra convertirsi al cristianesimo o lasciare per sempre il paese. L’Inquisizione condanna migliaia di presunti eretici. Nell’ottobre dello stesso anno Cristoforo Colombo scopre l’America. In quel clima teso ed euforico, in Andalusia ha inizio la storia d’amore tra i giovanissimi Clara Fonseca, figlia di un noto medico converso di origine ebraica, e Diego de Mesa, di nobile e antica famiglia cristiana. Pochi mesi dopo, Diego diventa capitano di cavalleria nella conquista di Tenerife, l’ultima delle Canarie ancora nelle mani degli indigeni. Da quel momento, le loro vite entrano con forza nella Storia, tra fughe nella Roma dei Borgia e la conquista di un mondo sconosciuto. Una narrazione avvincente, che alterna l’amore contrastato tra i protagonisti con la tensione epica degli eventi storici narrati.

Domitilla Calamai, diplomata all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica con Andrea Camilleri e Luca Ronconi. Si è occupata di comunicazione per cinema, televisione e cultura. Imprenditrice agricola, produce olio biologico.
Ha scritto e pubblicato saggi, racconti e romanzi, tra cui “Vado via” (Baldini Castoldi Dalai), “Tutta colpa di Fidel” (La Tartaruga/Baldini Castoldi Dalai, pubblicato anche in francese da Actes Sud) da cui è stato tratto il film “La Faute a Fidel” di Julie Gavras con Stefano Accorsi e Julie Depardieu.

Marco Calamai de Mesa, ingegnere, sindacalista, giornalista, funzionario Onu in America latina e Medio Oriente. Consigliere speciale della Coalition Provisional Authority in Iraq (Nassiriya), si è dimesso in polemica con l’occupazione americana.
Ha pubblicato saggi e libri su Spagna, America latina, Iraq. In particolare: “Diario da Nassiriya” (regia di Michele Soavi con Raul Bova); Zapatero, il socialismo dei cittadini, scritto con Aldo Garzia e pubblicato in Italia da Feltrinelli e in Spagna da Peninsula. L’autobiografia”Contromano” edito da Ediesse. E’ stato devorato per meriti civili dal Re di Spagna.

Nessun commento:

Posta un commento